Danilo Toninelli nuovo Ministro delle infrastrutture e dei trasporti

Danilo-ToninelliGiurerà oggi il nuovo ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, in quota Movimento 5 Stelle, di cui finora era capogruppo al Senato.

Il ministro dei Trasporti del Governo Conte è Danilo Toninelli, nato a Soresina, in provincia di Cremona, nel 1974 e laureato in Giurisprudenza all’Università di Brescia. Dopo un’esperienza come ufficiale di complemento nei Carabinieri dal 1999 al 2001, nel 2002 diventa ispettore tecnico assicurativo a Bergamo e Brescia fino al 2013, per po dedicarsi alla politica nel Movimento 5 Stelle, di cui fonda il gruppo di Crema. Viene eletto deputato nel 2013 e fino a luglio 2015 è vice-presidente della Commissione Affari Costituzionali della Presidenze del Consiglio e degli Interni della Camera, per diventare poi membro del Comitato Permanente dei Pareri e della Giunta per il Regolamento. Alle elezioni del 2018 è eletto al Senato, dove diventa capogruppo del M5S. Durante la formazione del Governo, Toninelli ha collaborato con Luigi Di Maio.
Con questa nomina, il Movimento 5 Stelle entra in un ministero importante, sia per quanto riguarda le grandi opere (il movimento, per esempio, si è sempre dichiarato contrario sia alla linea ferroviaria Torino-Lione, sia al Terzo Valico), sia per quanto riguarda il sistema dei trasporti, che sta vivendo una fase delicata nell’autotrasporto, che ha una lunga lista di richieste in sospeso dal precedente Governo, sia nel trasporto marittimo, dove bisogna completare la riforma dei porti e dove è in corso uno duro scontro tra armatori nelle autostrade del mare. Il nuovo ministro dovrà dunque mettersi al lavoro e per avere maggiori indicazioni sulla sua politica bisogna attendere la nomina dei sottosegretari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *