DKV sperimenta box per pedaggi in tutta Europa

resizeWidthL’azienda annuncia che il suo Box Europe è pronto e che lo stanno sperimentando due aziende di autotrasporto del Benelux. Il lancio sul mercato è previsto entro la fine del 2018 per consentire il pagamento dei pedaggi dei camion sulla rete europea.

DKV precisa che l’equipaggiamento di bordo per veicoli industriali Box Europe, che permette di pagare i pedaggi EETS in tutti i Paesi europei, è attualmente in fase di test finale di Viapass, la società che gestisce la rete autostradale del Belgio e che nel frattempo è sperimentato in reali condizioni operative dall’impresa di autotrasporto belga Vervoer Engelbosch e da quella olandese Don Trucking. Il dispositivo si può già ora ordinare online sul sito web di DKV e si potrà usare entro la fine di quest’anno in Belgio, mentre diventerà operativo nel 2019 in Germania, Austria, Francia, Spagna e Portogallo. L’azienda aggiunge che la rete italiana sarà integrata “a breve” e che nel corso del 2019 saranno aggiunti anche i ponti scandinavi Öresund e Storebaelt.

“Ci siamo posti, a partire dalla fine del 2019, l’obiettivo di sostituire gradualmente con il nuovo DKV Europe le varie on-board unit nazionali già installate sui veicoli di chi effettua viaggi internazionali in Europa, perché un unico dispositivo è sufficiente a coprire tutte le tecnologie e soprattutto è possibile aggiungere o modificare i Paesi attivi in modo semplice, da remoto con tecnologia over-the-air, senza cambiare dispositivo”, ha dichiarato Marco Berardelli, Country General Manager di DKV Euro Service Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *