ELEZIONI EUROPEE. Comunicazioni del Presidente

europeeDomenica 25 Maggio il popolo italiano sarà chiamato alle urne per eleggere il nuovo Parlamento Europeo. Ho avuto già modo di affermarlo ma lo ribadisco con determinazione: il voto è un diritto; e andare a votare è un dovere e interesse per tutti.

Non esercitare un proprio diritto equivale, per un imprenditore del nostro mondo, a rinunciare ad un investimento. Domenica, dunque, andare a votare è investire sul futuro per la propria azienda.

Sono molti coloro che mi hanno detto di provare delusione ed anche “schifo” per la politica di certi politicanti. Ma l’operatore deve essere convinto che domenica una buona parte del proprio futuro si decide. Il Parlamento europeo e le Autorità comunitarie sempre più saranno gli organismi che elaborano le idee e le disposizioni sulle quali i singoli governi nazionali non hanno potere di intervento.

Poter contare, dunque, su parlamentari che hanno assunto precisi impegni è  interesse di ognuno di noi. Se qualcuno crede il contrario commette un errore tragico. Ognuno si domandi, allora, se domenica valga la pena dedicare qualche minuto per recarsi al proprio seggio elettorale ed esprimere un voto convinto, esprimendo anche una preferenza, su chi si è impegnato a portare avanti le scelte che la Fai/Conftrasporto, ha inserito in un proprio documento al fine di tutelare così, e nel modo migliore, gli interessi di un settore come il nostro.

In ogni competizione elettorale la Fai/Conftrasporto ha ritenuto doveroso segnalare agli operatori che rappresenta, ed al mondo del trasporto in generale, senza che questa segnalazione rientri nella fattispecie vietata del voto di scambio, i nominativi di quei candidati che hanno condiviso le nostre proposte. Tra quelli che vi indichiamo vi sono anche deputati uscenti dei quali abbiamo avuto modo di constatare il comportamento corretto nei confronti delle nostre istanze.

Noi non scegliamo i partiti ma indichiamo uomini e donne che, se eletti, diverranno i portavoce del mondo del trasporto italiano nel prossimo Parlamento europeo, senza per questo incidere su quello che rimane un principio intangibile della libertà di coscienza e costituire un vincolo alla libertà di mandato.

I nominativi che riportiamo di seguito sono di uomini e donne candidati in diversi partiti  con i quali abbiamo potuto interloquire direttamente.

Circoscrizione Nord- Ovest

Lancini Oscar – Lega Nord

Lupi Maurizio  – N.C.D.

Salini Massimiliano – N.C.D.

Albertini Gabriele – N.C.D.

Toti Giovanni – Forza Italia

Bettoni Valerio – Forza Italia

Ronzulli Licia – Forza Italia

Bonanni Franco – Forza Italia

Carlo Fidanza – Fratelli d’Italia/ A.N.

Circoscrizione Nord Est

Cancian Antonio N.C.D.

Circoscrizione Centro

Luciano Ciocchetti – Forza Italia

 Circoscrizione Sud e Isole

Iacolino Salvatore  – Forza Italia

Salvo Pogliese– Forza Italia

Paolo Caracausi – Italia dei Valori

Circoscrizioni Italia del Sud

Serpillo Mario –  P.D.

Paolo Uggè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *