Esito incontro Associazioni e Ministero dei Trasporti del 13.02.2014

Riunione Governo - Sindacati AutotrasportoNella giornata odierna si è svolto l’incontro tra il sottosegretario ai Trasporti, Rocco Girlanda, e le associazioni degli autotrasportatori per verificare l’applicazione dell’accordo del novembre 2013 e stabilire la distribuzione dei 330 milioni di euro stanziati per il 2014.

Una nota diffusa nel tardo pomeriggio di giovedì da Unatras e Anita rivela che per quanto riguarda lo stanziamento per l’anno 2014 viene riconfermata la distribuzione dell’anno scorso. In particolare, il sottosegretario Girlanda ha confermato che le imprese d’autotrasporto beneficeranno della riduzione dei premi Inail sostanzialmente analoga a quella degli anni precedenti, utilizzando risorse della Legge di Stabilità (pari a 90 milioni) che si sommeranno ai 330 milioni per il settore, superando così la cifra dei 400 milioni di euro stanziata finora. Sempre sui premi Inail, Girlanda ha ricordato che il pagamento è stato rinviato al 16 maggio 2014, senza alcun costo aggiuntivo per le imprese e “al tempo stesso la percentuale di riduzione per l’anno 2014 dei premi stessi si attesta circa al 25%, a seguito degli stanziamenti per la riduzione dei premi contenuta nella Legge di Stabilità”. Per quanto riguarda gli altri argomenti, Girlanda ha comunicato che sta preparando una norma per aumentare l’efficacia dei controlli sul cabotaggio stradale. Nell’incontro, gli autotrasportatori hanno sollecitato il sottosegretario anche sui controlli relativi all’applicazione dei costi minimi e del rispetto dei tempi di pagamento. Su tali argomenti, Girlanda ha risposto di avere già avviato le attività di verifica, su cui riferirà in una prossima riunione.

Intanto, il sottosegretario ha anticipato che gli attuali controlli della Guardia di Finanza e della Polizia Stradale “stanno producendo risultati soddisfacenti”. Un altro incontro è previsto, entro i primi giorni di marzo, anche per valutare eventuali modifiche al calendario dei divieti di circolazione per i veicoli pesanti. Infine, il sottosegretario si è impegnato a proseguire il confronto sui pedaggi autostradali. A tale proposito, il sottosegretario ha precisato che incontrerà l’associazione dei gestori autostradali Aiscat e si è impegnato a “individuare, qualora se ne presenti la necessità, risorse aggiuntive nel secondo semestre dell’anno, previo monitoraggio degli effettivi costi per le imprese”.

Riguardo all’Albo degli Autotrasportatori, Girlanda ha dichiarato che entro la fine di marzo sarà emanato il decreto ministeriale che ricostituisce il Comitato Centrale. Le domande per parteciparvi sono all’esame dell’apposita commissione di controllo. Al termine della nota, Unatras e Anita affermano di avere “rimarcato la necessità di velocizzare l’azione del Governo per la piena e completa definizione dei punti contenuti nel protocollo e, a tal proposito, manterranno alta l’attenzione”.

Il comunicato congiunto di Unatras e Anita del 13.02.2014: 0056575954_comunicato_stampa_13febbraio2014_unatras_anita

Sempre nell’incontro odierno le parti hanno firmato l’intesa sulla distribuzione dei 330 milioni di euro stanziati per il 2014.

Ecco la ripartizione degli stanziamenti:

  • Credito d’imposta per la restituzione del contributo al Servizio Sanitario nazionale pagato sui premi RC Auto: 22 milioni
  • Deduzione forfetaria delle spese non documentate (stessi importi del 2013): 113 milioni
  • Riduzione compensata dei pedaggi autostradali: 135 milioni. In questo caso, il documento considera lo stanziamento strutturale netto del 2014 pari a 60 milioni, più 20 milioni come completamento relativo e 2011 e 175 milioni per il 2013.
  • Contributi per investimenti per beni capitali destinati al trasporto intermodale (semirimorchi per trasporto combinato, casse mobili, gru ecc): 20 milioni
  • Contributi per apparecchi di bordo destinati alla sperimentazione della piattaforma telematica Uirnet: 5 milioni
  • Rifinanziamento della Sezione speciale autotrasporto del Fondo di Garanzia PMI: 25 milioni
  • Finanziamento per formazione professionale contributiva: 10 milioni

Sotto il verbale con la ripartizione sottoscritto:

Autotrasporto_verbale_intesa_fondi_febbraio_2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *