Interporto Catania: Deserta la gara per la gestione del polo logistico. Affidati i lavori per il polo intermodale

Nessuna delle sette realtà invitate alla gara indetta dalla Società degli Interporti Siciliani per la gestione del Polo Logistico della struttura catanese ha presentato un’offerta. Affidati i lavori per il Polo Intermodale.

Catania-interporto alto

Il 2 maggio 2019, i componenti del Seggio di gara per la gestione del Polo Logistico dell’Interporto di Catania hanno redatto un verbale di gara deserta. Ciò significa che nessuna delle sette realtà invitate a partecipare ha presentato un’offerta entro le 12.00 del 29 aprile 2019, termine ultimo per partecipare. La gara era stata indetta il 2 aprile e prevedeva una concessione di quindici anni a fronte di un canone annuo di 450mila euro da corrispondere alla Società degli Interporti Siciliani. Vi erano inviati sette operatori economici, individuati dopo la manifestazione d’interesse conclusa il 22 marzo: Consorzio Aias Service, Lct, Autotrasporti Sciagura Liborio & Figli, Ecolandia, Zeta Service, Fratelli Di Martino, Gierre Trasporti.
Intanto, il 15 aprile 2019 la Società degli Interporti Siciliani ha affidato la realizzazione del Polo Intermodale all’associazione temporanea d’impresa costituita dal Consorzio Stabile SQM Scarl (come capogruppo), Consorzio Stabile Nazionale Ambiente e Sicurezza Scarl (mandante), Aleandri SpA (mandante) e Greengea Srl (mandante). Questa cordata ha offerto una riduzione del termine di ultimazione lavori pari a duecento giorni 200 (sui 486 previsti) nonché il ribasso del 33,7422% rispetto all’importo complessivo, soggetto a ribasso, posto a base di gara pari a 29.010.426,16 euro. L’importo di aggiudicazione è di 19.221.670,14 euro, oltre oneri di sicurezza non soggetti a ribasso pari a 631.655,06 euro, per un totale di 19.853.325,20 euro.

L’Interporto di Catania è costituito da due poli distinti, che distano circa un chilometro e mezzo tra loro: quello logistico di 166mila metri quadrati situato nella Zona Industriale, in località Pantano, e quello intermodale da 125mila metri quadrati, che sorgerà vicino alla stazione ferroviaria della Bicocca. La Società degli Interporti Siciliani è stata costituita nel 1998 ed è controllata per il 53% dalla Regione, con una importante presenza del Comune di Catania (20%) e della Camera di Commercio del Sudest (10%).

Tratto integralmente da Trasporto Europa

Link: http://www.trasportoeuropa.it/index.php/logistica/archivio-logistica/20062-gara-deserta-per-la-logistica-dellinterporto-di-catania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *