Scheda carburante addio dal 2018, obbligo pagamenti elettronici

09888c98-ab70-4ef0-bcf6-4a2ec618c63f-original

Scheda carburante abolita a partire dal 2018: lo prevede un emendamento in Legge di Bilancio. Ecco le novità e cosa cambia ai fini di deducibilità e detraibilità Iva.

Scheda carburante addio a partire dal secondo semestre del 2018: a prevederlo è un emendamento alla Legge di Bilancio approvato in Commissione alla Camera.

L’abolizione della scheda carburante è stata introdotta in Legge di Bilancio 2018 con un obiettivo chiaro: porre un freno ai fenomeni di spese gonfiate per beneficiare di maggiori deduzioni e detrazioni Iva illegittime.

A partire dall’entrata in vigore delle nuove norme per chi usa l’auto per motivi di lavoro sarà possibile beneficiare delle deduzioni fiscali e delle detrazioni soltanto in caso pagamento con mezzi tracciabili.

Inoltre per i rifornitori sarà obbligatoria l’emissione della fattura elettronica nel caso di richiesta da parte dell’azienda. Una novità rilevante ad oggi in attesa di approvazione definitiva.

Scheda carburante addio dal 2018, obbligo pagamenti elettronici

Accanto all’introduzione dell’obbligo di fatturazione elettronica, che per il settore carburanti è previsto a partire dal 1° luglio 2018, verrà meno l’obbligo di compilazione della scheda carburante per lavoratori e imprese.

La scheda carburante, si ricorda, è il documento nel quale bisogna annotare i costi sostenuti per i rifornimenti dell’auto utilizzata per motivi di lavoro al fine di poter dedurre il costo del carburante e detrarre l’Iva.

Tale adempimento periodico verrà meno a partire dal 1° luglio 2018, data a partire dalla quale la Legge di Bilancio 2018 ha previsto l’obbligo di fatturazione elettronica per le cessioni di carburanti oltre che per le prestazioni da appalti pubblici.

A partire da tale data le spese sostenute per l’acquisto di carburanti saranno deducibili e l’Iva sarà detraibile soltanto se il pagamento verrà effettuato con mezzi tracciabili, come carte di credito o di debito e prepagate.

Cosa prevede l’emendamento in Legge di Bilancio 2018

L’abolizione della scheda carburante e l’obbligo di acquisto con mezzi di pagamento tracciabili è una delle novità fiscali introdotta con gli emendamenti alla Legge di Bilancio 2018 da parte della Camera.

Nel dettaglio, l’emendamento prevede:

  • l’introduzione del comma 1-bis nell’art. 164 del TUIR, secondo cui le spese sostenute per l’acquisto di carburante saranno deducibili se effettuate con carte di credito, di debito o prepagate;
  • l’introduzione della lettera d) all’art. 19-bis1, comma 1, del D.P.R. n. 633/1972, che estende gli stessi obblighi ai fini della detraibilità Iva.

Obbligo di fattura elettronica

Accanto all’introduzione dell’obbligo di pagamento con mezzi elettronici, la Legge di Bilancio 2018 ha previsto che in caso di richiesta e ai fini di beneficiare delle detrazioni Iva e delle deduzioni fiscali, i benzinai saranno obbligati ed emettere e consegnare la fattura elettronica.

Intanto è ormai certo che l’abolizione della scheda carburante entra a pieno titolo nelle mosse del Governo pensate per limitare sempre più l’uso del contante e i fenomeni di deduzioni e detrazioni illegittime.

NON FARTI TROVARE IMPREPARATO! RICHIEDI ADESSO LA CARTA CARBURANTE E SERVIZI DKVdkv

Ti permetterà di scegliere il prezzo migliore che le varie compagnie petrolifere offrono.

Scarica l’APP DKV!

Android:  https://play.google.com/store/apps/details?id=com.dkveuroservice.mobileappkit&hl=it

IOs: https://itunes.apple.com/it/app/dkv/id392938551?mt=8

  • La carta DKV non Ti vincola a nessuna azienda petrolifera! Non scegli il “Brand” con cui fare gasolio, ma scelgo il miglior prezzo del “Brand” su cui fare gasolio e risparmiare fino a 20 cent/L
  • Con la Carta DKV potrai rifornirti presso tutte le stazioni di servizio senza marchio (Pompe Bianche).
  • Con la Carta DKV i tuoi rifornimenti in Italia saranno in regime fiscale di REVERSE CHARGE (Pagherai solamente il gasolio imponibile).
  • Con la Carta DKV potrai scaricare l’APP gratuita che Ti permetterà di visualizzare tutte le stazioni convenzionate con i migliori prezzi in tempo reale.
  • Con la Carta DKV avrai il vantaggio di scegliere il prezzo migliore offerto sul mercato DAY BY DAY, potendo sommare gli sconti.
  • Con la Carta DKV potrai pagare Autostrade estere, Officine, Multe, Navi, Tunnel, Eurovignette.
  • Acquisire la Carta DKV non necessità di alcuna garanzia da parte dell’azienda o del professionista. DKV Euroservice, previo verifica, affida direttamente il cliente.
RICHIEDERLA E’ SEMPLICISSIMO!! NON PERDERE ALTRO TEMPO!
E ricorda! …Non scegli il “Brand” con cui fare gasolio, ma scelgo il miglior prezzo del “Brand” su cui fare gasolio e risparmiare fino a 20 cent/L…
 Gira in allegato con mail a segreteria@truck24.it
  • Visura Camerale
  • Carta d’Identità e Codice Fiscale
  • Iscrizione della Partita IVA al V.I.E.S. ( se la P. IVA non è iscritta basta chiedere al commercialista che in 1 minuto procede senza problemi)
  • Numero veicoli, targhe e relativi libretti
  • Fatturato carburante mensile previsto

Oppure compili in form per maggiori info:

Un pensiero riguardo “Scheda carburante addio dal 2018, obbligo pagamenti elettronici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *