17 Luglio 2024
News

20 milioni per il credito d’imposta gasolio

Via libera i fondi per il bonus carburante.

Con il decreto direttoriale della Direzione Generale per la Sicurezza stradale e l’Autotrasporto del MIT del 31 maggio 2024, n° 263, sono stati infatti definite le modalità di ripartizione dei 20 milioni di euro dei contributi per l’anno 2024 del bonus carburante, destinati a compensare gli aumenti del costo del carburante a favore delle imprese dell’autotrasporto merci per conto terzi.

Una misura per la quale le istanze sono state già acquisite nel mese di dicembre 2023, attraverso la piattaforma informatica dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM) ed istruite dalla direzione generale.

Le risorse sono assegnate agli aventi diritto nella misura massima del 12% della spesa sostenuta nel mese di luglio 2022 per l’acquisto del gasolio, impiegato veicoli di categoria Euro 5 o superiore di massa pari o superiore a 7,5 tonnellate, utilizzati per l’esercizio delle attività di trasporto merci al netto dell’imposta sul valore aggiunto, comprovato mediante le relative fatture d’acquisto.

L’importo da erogare, per ciascuna impresa beneficiaria, è riparametrato al tetto di 20 milioni di euro, stabilito dall’articolo 1, comma 296 della Legge 30 dicembre 2023, n. 213.

Il credito d’imposta è utilizzabile, esclusivamente in compensazione, presentando il modello F24 unicamente attraverso i servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate.

Scopri di più da Truck24

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading