Al via la terza fase per il documento unico

Con il Decreto MIT n. 191 dell’8 luglio 2020 il Dipartimento trasporti terrestri ha disposto l’avvio della “terza fase” di attuazione delle disposizioni relative al Documento unico di circolazione e proprietà, che riunisce in un unico documento emesso dal MIT i dati tecnici dei veicoli contenuti nella carta di circolazione e quelli giuridici contenuti nel certificato di proprietà che prima erano gestiti in parte dal MIT ed in parte dal PRA.

Le procedure telematiche rilasciate dal CED sono disponibili dal 16 luglio 2020 per la gestione in via facoltativa delle istanze cumulative relative alle operazioni di immatricolazione, di nazionalizzazione di veicoli nuovi e usati oggetto di acquisto intracomunitario, di trasferimento della proprietà e di minivoltura, nei casi in cui sussistono atti di vendita cumulativi; per la gestione in via facoltativa del rilascio del DU a nome di imprese e società esercenti attività di leasing nei casi di immatricolazione e di nazionalizzazione di veicoli oggetto di acquisto intracomunitario in uso proprio e in servizio di locazione senza conducente; per la gestione in via facoltativa, per tutte le tipologie di operazioni disponibili alla data di entrata in vigore del presente decreto, delle annotazioni sul DU dei dati relativi alla locazione senza conducente; per la gestione in via obbligatoria della ristampa del DU conseguente alla rettifica d’ufficio di errori di digitazione nella compilazione dei dati contenuti nel DU rilasciato dagli UMC o dagli Uffici del PRA. Dal 21 luglio 2020, invece, si può procedere per la gestione in via obbligatoria delle operazioni di aggiornamento del DU conseguente alla variazione di dati nonché per la rettifica di errori di digitazione nella compilazione dei DU rilasciati dagli Studi di consulenza. Si conclude in questo modo la riforma introdotta dal D.Lvo n.98/2017 che allinea il nostro agli altri Paesi Ue dove la Motorizzazione è competente per i dati tecnici e di proprietà contenuti nel libretto di circolazione dei veicoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: