Aperto il Transpotec, a Verona il mondo dell’autotrasporto viaggia attraverso 300 stand

58_transpDSCF8211Pronti, via. Ha aperto questa mattina l’edizione 2017 di Transpotec, la più importante manifestazione italiana dedicata a trasporti e logistica, in programma alla Veronafiere fino a sabato 25 febbraio. Con più di 300 aziende presenti (+20 per cento rispetto alla precedente edizione), un’area espositiva più grande del 30 per cento, la presenza di dieci case costruttrici, una ricca offerta di eventi formativi e di convegni, Transpotec 2017 è davvero un evento da non perdere. 

La manifestazione occupa i padiglioni 9-10-11-12 e parte del 7, oltre a diverse aree esterne. Tra i costruttori ci sono Daf, Iveco, Man, Mercedes-Benz, Scania, Citroen Italia, Fiat Professional, Ford, Peugeot Italia e Volkswagen. Nei vari stand si potranno conoscere le novità e ammirare la gamma di veicoli pesanti o leggeri. A Transpotec non può mancare il Tracky Village, lo spazio dove conoscere tutte le offerte di Fai Service. Test drive, convegni (clicca qui per vedere il programma), l’Aftermarket Village dedicato ai ricambi e agli accessori, la “Piazza dell’usato” completano l’offerta di una manifestazione unica. Transpotec è aperto per i visitatori dalle 9.30 alle 18. I biglietti, validi per visitare anche Samoter (la fiera dedicata alle macchine per costruzioni) e Asphaltica, sono in vendita al prezzo di 15 euro (l’abbonamento per i quattro giorni costa 28 euro), ma preregistrandosi sul sito transpotec.com (clicca qui) si può ottenere il ticket di ingresso a 10 euro (presentando il coupon e pagando in cassa). Acquistando direttamente online si paga ancora meno: 8 euro il biglietto e 20 euro l’abbonamento. Clicca qui per sapere come raggiungere Veronafiere.

Tratto da: http://stradafacendo.tgcom24.it/2017/02/22/aperto-il-transpotec-il-mondo-dellautotrasporto-viaggia-attraverso-300-stand/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: