Cisternette gasolio: slitta al 1 gennaio 2021 l’obbligo delle denuncia presso le Dogane.

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (Supplemento 16 della G.U. n.110 del 29 aprile 2020) della legge di conversione del decreto legge “Cura Italia” (Legge 27 del 24 aprile, di conversione del decreto 18 del 17 marzo), diviene operativa la disposizione che è stata inserita nei lavori parlamentari all’interno dell’art. 92 del provvedimento (comma 4 sexies), che differisce al 1 Gennaio 2021 (dal 30 giugno c.a) l’obbligo della denuncia di esercizio da parte dei possessori delle cd cisternette di gasolio, presso l’Ufficio delle dogane competente per territorio.  In particolare, il rinvio interessa: 

  • gli esercenti apparecchi di distribuzione automatica di carburanti per usi privati, agricoli e industriali, collegati a serbatoi di capacità globale superiore ai 5 metri cubi e fino a 10 metri cubi;
  • agli esercenti depositi per uso privato, agricolo ed industriale, di capacità superiore a 10 metri cubi e fino a 25 metri cubi.

Identico differimento interessa la tenuta, in forma semplificata, dei registri di carico e scarico, in quanto adempimento previsto per i titolari di licenza fiscale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: