Ecco il decreto sulle risorse all'autotrasporto per il 2015

Tir-calandre-Scania-GlamI ministeri dei Trasporti e dell’Economia hanno pubblicato il decreto interministeriale numero 130 del 29 aprile 2015 che stabilisce come saranno ripartite le risorse pubbliche per le imprese di autotrasporto stanziate per il 2015, secondo gli accordi presi con le associazioni degli autotrasportatori.
Ma prima di ricevere concretamente i contributi, gli autotrasportatori devono aspettare la pubblicazione dei decreti di attuazione, che i ministeri devono ancora preparare. Il decreto 130/2015 ha già ottenuto l’importante approvazione della Corte dei Conti il 21 maggio 2015, che ha confermato l’importo complessivo di 250 milioni di euro (anche per il 2016 e il 2017). Quasi metà della somma (120 milioni) è destinata al rimborso dei pedaggi autostradali e altri 60 milioni vanno alla deduzione forfettaria delle spese non documentate per le imprese artigianali. 40 milioni servono per incentivare investimenti e aggregazioni e, più in generale, la ristrutturazione del settore. Al recupero del contributo per il Servizio Sanitario Nazionale sui premi assicurativi vanno 20 milioni, mentre 10 milioni sono per la formazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: