La barzelletta, tutta italiana, delle linee guida antivirus per la logistica e il trasporto merci

Con oggi sono 11 giorni senza riferimenti e linee guida antivirus per il trasporto merci e la logistica, ma i cugini francesi ci battono sul tempo.

In Francia la pandemia di Covid-19 sta arrivando con alcuni giorni di ritardo rispetto all’Italia, ma il Governo francese ha anticipato quello italiano nell’emanazione delle linee guida per gli operatori dell’autotrasporto. Infatti, sebbene in Italia il testo sia già pronto da giorni (la ministra dei Trasporti, Paola De Micheli, lo aveva annunciato già per l’8 marzo) non è stato emanato, mentre in Francia il Decreto esce oggi, con applicazione immediata. Il testo comprende tutte le modalità di trasporto, comprese le attività dei magazzini.

Le nuove norme francesi impongono che il veicolo deve avere a bordo una fornitura di acqua, sapone, gel idroalcolico e asciugamano monouso. Se ha questa dotazione, nessun sito dove va a caricare o scaricare può impedirne l’ingresso (anche i punti di carico e scarico devono avere un rubinetto per l’acqua e gel idroalcolico). La consegna dei documenti deve avvenire senza contatto tra le persone e nel caso di consegna a domicilio l’autista deve lasciare il pacco davanti alla porta.

Il Governo s’impegna a mantenere aperti tutti i servizi per gli autisti lungo la strada, permettendo ai ristoranti di consegnare i pasti in cabina, ma anche i centri di verifica tecnica e riparazione dei camion. Il testo stabilisce la sospensione del divieto di circolazione per domenica 22 marzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: