Mancata presentazione registrazioni cronotachigrafo: Importante sentenza della Corte UE su sanzioni da applicare

Il 24 marzo 2021 la Corte di Giustizia europea ha diffuso un’importante sentenza sulle sanzioni da comminare nel caso l’autista di un veicolo industriale o di un autobus non mostri durante un controllo su strada i fogli di registrazione del cronotachigrafo del giorno in cui è stato fermato e dei 28 giorni precedenti (che deve tenere in cabina). Secondo i giudici europei, in questo caso le Autorità di controllo devono erogare una sola sanzione, indipendentemente dal numero dei fogli mancanti, e non una per ogni foglio mancante.

I giudici europei hanno risposto sostenendo che “il diritto dell’Unione stabilisce un obbligo unico applicabile all’intero periodo di 29 giorni”. Nella sentenza, la Corte ricorda che gli Stati membri devono prevedere sanzioni sufficientemente elevate, proporzionate alla gravità delle infrazioni, per produrre un reale effetto dissuasivo, precisando che un’infrazione del genere è tanto più grave quanto più elevato è il numero di fogli di registrazione che non possono essere presentati dal conducente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: