Una sola carta di circolazione per i mezzi: scompaiono certificato di proprietà e libretto

190829524-aa74dd2a-9a6e-4eb1-9cc4-a4f0186b7e40Una sola nuova carta di circolazione per sostituire i due documenti che ci sono oggi: il certificato di proprietà, di competenza dell’Aci, e il libretto di circolazione di competenza della Motorizzazione civile, che fa capo al ministero dei Trasporti: la rivoluzione sembra ormai vicinissima dopo che la Commissione Lavori pubblici del Senato ha dato il via libera al provvedimento che ora passerà nuovamente al governo per l’approvazione definitiva il . Quando il provvedimento potrà approdare in Consiglio dei ministri? Prestissimo secondo quanto affermato dal viceministro dei Trasporti Riccardo Nencini secondo il quale con questa manovra si “toglierà un’eccezione italiana”. La riforma del Pra, pubblico registro automobilistico, prevede per il 1 luglio 2018 l’entrata in vigore del documento unico di circolazione per gli autoveicoli, motoveicoli e rimorchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: