Caro Noli: 12 milioni in più per il Marebonus, ma andranno realmente agli autotrasportatori o incespicheranno agli armatori?

Dodici milioni che andranno direttamente alle imprese di autotrasporto che dal 1° gennaio 2020 hanno subito l’aumento generalizzato dell’aumento delle tariffe dei traghetti a causa delle nuove norme sul carburante a basso tenore di zolfo. Li ha promessi oggi il vice-ministro dei Trasporti, Giancarlo Cancelleri, durante l’incontro a Roma con le associazioni degli autotrasportatori. “In questi ultimi venti giorni abbiamo studiato, con la ministra Paola De Micheli e gli uffici del ministero di competenza, le misure più efficaci per garantire un equilibro nell’interesse delle parti e, fra i primi risultati, abbiamo raggiunto un accordo molto importante fra armatori e autotrasportatori. Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti infatti stanzierà dodici milioni di euro in più per il marebonus che andranno totalmente agli autotrasportatori. Una buona notizia per tutto il comparto”, ha dichiarato il vice-ministro. Al termine della riunione si è stabilito un nuovo incontro sulla Sardegna e sulla continuità territoriale dell’autotrasporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: