Camionisti sempre piu connessi e social

Una ricerca svolta da Dkv Euro Service tramite la sua pagina Facebook mostra che gli autisti di veicoli industriali sono forti utilizzatori dei social nerwork, considerati un mezzo per comunicare e alleggerire il lavoro.

Autista cabina palmare

Il fornitore di servizi per il pagamento dell’autotrasporto Dkv Euro Service ha interpellato gli autisti professionali tramite la sua pagina Fecebook per sapere quale è il loro rapporto con il social network. Emerge che i camionisti sono forti utilizzatori di questo strumento, perché il 66% degli interpellati afferma di usarlo da una a due ore al giorno e il 35% lo fa per alleggerire le dure giornate di lavoro. Ovviamente non è un vero e proprio sondaggio sull’intera categoria, perché chi ha aderito alla ricerca è già un utilizzatore attivo del social network, ma aiuta a comprendere come e perché gli autisti trascorrono parte del loro tempo sui social network.

La prima questione riguarda il tempo trascorso ogni giorno sui social network: il 36% degli interpellati ammette di passare circa due ore al giorno, seguito dal 30% che dichiara di non collegarsi per più di un’ora, mentre il 24% dedica a questa attività dalle due alle quattro ore. Ma quando lo fanno? La metà degli intervistati afferma di farlo quando non ha di meglio da fare e il 26% usa i social per trascorrere le pause per il riposo o le attese al carico o scarico. Non ci risulta che qualcuno confessi di farlo mentre guida e speriamo che sia vero.

La ricerca cerca anche di comprendere perché gli autisti scelgono i social per trascorrere il tempo in cabina. Per oltre un terzo (35%) i social sono un mezzo per distrarsi e alleggerire lo stress causato dalla responsabilità, dalla concentrazione, dal rispetto degli orari e dal traffico. Interessante notare che una grande maggioranza degli interpellati (70%) ritiene questi strumenti molto utili, ma raccomanda di farne un “buon uso”.

Ma per i camionisti i social non sono solo un passatempo, perché il 34% li considera anche uno strumento d’informazione, sia per il proprio lavoro, sia per le proprie passioni. Il 32% usa i social soprattutto per guardare video, mentre il 25% li usa per interagire con i propri contatti, leggendo e commentando i loro post oppure usando la chat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: