Censis: i porti italiani sono i meno competitivi d'Europa

wpid-porto_vado__autostrade_del_mare-h110321163745.jpgPresentato lo scorso 4 dicembre a Roma dal Censis il 49° Rapporto sulla situazione sociale del Paese. Riguardo ai porti italiani, molta della scarsa competitività sarebbe dovuta ai tanti “gravami burocratici connessi all’export”. Diciannove, infatti, i giorni necessari per ottenere la documentazione amministrativa per esportare un container, contro i 10 di Francia e Spagna, i 9 della Germania e i 7 dei Paesi Bassi.

Mentre nel resto del mondo le merci movimentate sono cresciute di anno in anno, nei porti italiani si è registrato un calo dei volumi di merce imbarcata e sbarcata, Fatto 100 il livello dei traffici marittimi nel 2006, oggi il dato aggregato mondiale si attesta a 124,5, quello italiano è pari a 72,7.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: