Ciao Silvio! Ci mancherai..

Silvio non è piu tra noi.

Silvio Faggi, classe 1955, romagnolo sanguigno, aveva ricoperto fino al dicembre 2020 il ruolo di segretario generale della FIAP e per diversi anni anche quello di vicepresidente dell’Albo degli Autotrasportatori.

Un amico dell’autotrasporto, un nostro amico.

La sua azione sindacale ebbe inizio a metà degli anni Settanta, quando erano in corso le battaglie sulle tariffe a forcella, previste dalla storica legge 298 del 1974, entrata in vigore nei primi anni Ottanta.
Ma le battaglie per gli autotrasportatori erano tutt’altro che terminate; erano anni di grande fermento e di fermi memorabili in vari settori, come nel trasporto petrolifero che risentiva della crisi libica, ma anche l’introduzione delle autorizzazioni “speciali” causa di squilibrio del mercato visto che di fatto resero inapplicabili le tanto sudate tariffe obbligatorie. 

A Cesena, all’interno di un palazzetto dello sport gremito da oltre tremila autotrasportatori, nasceva, anche grazie al suo prezioso contributo, il 18 ottobre 1992 Unatras, la più grande Federazione del settore.
Non sono mancati i momenti di forte contrasto con la politica, con la committenza e, anche, con le altre associazioni di categoria, ma la competenza di Faggi, la sua esperienza e capacità di relazione, lo hanno portato a essere sempre uno degli uomini più stimati e, oggi, più rimpianti del settore.

Ci mancherai Silvio, ci mancherà la tua combattività e il tuo sorriso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: