Nuove regole per l’accesso nel Regno Unito

Cambiano le regole per l’accesso al Regno Unito.
Negli scorsi giorni sono infatti entrate in vigore le nuove misure di contenimento per l’emergenza Covid-19 in base a cui per chiunque voglia entrare nel Paese, che sia con treno, aereo, nave, veicolo a motore, è prevista una quarantena obbligatoria di 14 giorni.
La norma, la cui violazione prevede per i trasgressori una sanzione fino a mille sterline, non si applica però agli autotrasportatori stranieri nell’esercizio della loro attività.
Per gli autisti, dunque, l’obbligo di quarantena non è applicato a condizione che:

– siano in grado di dimostrare che stanno effettuando un trasporto internazionale (tramite lettera di vettura internazionale CMR, copia autentica della licenza comunitaria, lettera del datore di lavoro);

– abbiano presentato on line, non oltre le 48 ore precedenti l’accesso in frontiera, il modulo di localizzazione (UK locator form), dove i conducenti devono riportare le informazioni sul loro passaporto; i dettagli di viaggio, inclusi orari e date; l’eventuale indirizzo dove alloggeranno nel Regno Unito,

Non è possibile inviare oltre le 48 ore precedenti all’arrivo nel Regno Unito il modulo in questione, che è disponibile qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: