19 Giugno 2024
News

Revisione veicoli pesanti: prorogata al 3 maggio l’entrata in vigore delle nuove procedure

Officina_meccanico_diagnostica_computer_Renault_AutocarÈ stata prorogata ulteriormente al 3 maggio 2017 l’entrata in vigore delle nuove procedure di revisione dei mezzi pesanti. L’ulteriore proroga è conseguente all’incontro tenutosi nei giorni scorsi presso il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti tra rappresentanti della DG MOT e le associazioni dell’autotrasporto presenti nell’Albo degli autotrasportatori, nel corso del quale sono state esaminate le criticità delle nuove procedure di revisione ed è stato deciso di effettuare approfondimenti sul tema.

Le nuove procedure operative e informatiche da seguire per le revisioni di veicoli oltre le 3,5 ton e autobus, riguardano i metodi e i controlli da effettuare sui veicoli e quelli che saranno effettuati dall’officina che esegue la manutenzione ordinaria o straordinaria, la quale dovrà certificarli sul retro del modello TT2100. Tale modello, necessario per la prenotazione della revisione dei veicoli, dovrà essere integrato con due dichiarazioni: una del proprietario utilizzatore del veicolo (con l’indicazione del numero di iscrizione al Ren) e la seconda del responsabile dell’officina che si assume la responsabilità di aver sottoposto il veicolo a corretta manutenzione e in particolare che sono stati eseguiti tutti i controlli conformi alla circolare.

Il Mit inoltre, sulla base dell’esperienza e su quanto avviene in altri Paesi, ha rivisto la tempistica della durata minima della revisione in funzione delle diverse tipologie di veicoli:

trattori/motrici: 20 minuti;

rimorchi/semirimorchi: 15 minuti;

veicoli in ADR: 30 minuti (per elemento)

Scopri di più da Truck24

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading