22 Giugno 2024
News

Targhe prova: nuovi chiarimenti MIT sulla nuova disciplina per il rilascio

Nuovi chiarimenti in materia di targa prova dalla Motorizzazione. Una circolare del MIT ha illustrato le modifiche introdotte dalla nuova disciplina per il rilascio introdotta dalla Direzione Generale per la Motorizzazione.

Dopo una prima circolare emessa lo scorso 28 febbraio, il 2 maggio la Motorizzazione è tornata sull’argomento con alcune modifiche.

In primo luogo si chiarisce che la condizione essenziale che caratterizza la circolazione di prova è “l’esigenza di effettuare prove tecniche, sperimentali o costruttive, dimostrazioni o trasferimenti, anche per ragioni di vendita o di allestimenti”.

Tra i soggetti che possono ottenere l’autorizzazione alla circolazione di prova, ci sono le “aziende che esercitano attività di trasferimento su strada di veicoli non ancora immatricolati da o verso aree di stoccaggio e per tragitti non superiori a 100 km”.

La limitazione massima di percorrenza riguarda esclusivamente le aziende che effettuano appunto l’attività di spostamento dei mezzi. Ma non gli altri operatori che la norma individua come legittimati alla circolazione di prova.

La titolarità dell’autorizzazione si riconduce alla persona giuridica e non alla persona fisica che la rappresenta, agendo in nome e per conto della stessa.

Scopri di più da Truck24

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading