Transpotec: l’autotrasporto si incontra a Verona

logo_transpotecAnche quest’anno, per la seconda volta, Verona accoglie i padiglioni di Transpotec Logitec, il salone dedicato ad autotrasporto e logistica. Dal 16 al 19 aprile 2015 la manifestazione riapre i battenti forte dei numeri registrati nell’ultima edizione, quella del 2013, che aveva segnato anche il ritorno a Verona, la sua sede originaria, dopo 5 anni di assenza.

L’evento, organizzato da Fiera Milano, coinvolge operatori, imprese, associazioni e tutte le realtà della filiera, per presentare le maggiori novità in termini di mezzi, prodotti e servizi, con momenti di aggiornamento, confronto e formazione. Le proposte delle case produttrici di truck e veicoli commerciali si vanno ad aggiungere a quelle di componentisti e ricambisti, di produttori di pneumatici e oli lubrificanti, di allestitori, carrozzieri e rimorchisti.

Le novità 2015
Transpotec Logitec 2015 è supportato da una rete di partner caratterizzata da importanti realtà istituzionali, dalle associazioni più vicine al mondo degli autotrasportatori e dai media di settore. E soprattutto dall’Albo Nazionale degli Autotrasportatori, presente per illustrare le importanti novità normative che si stanno concretizzando nel settore.
Internazionalizzazione, eco-sostenibilità e innovazione sono i punti di forza dell’evento di quest’anno. Grazie al potenziamento della rete di contatti internazionali e a un investimento raddoppiato, le aziende presenti e orientate all’export possono incontrare un maggior numero di buyer, provenienti dall’estero e in particolare dai Paesi dell’Est Europa, dal bacino del Mediterraneo e dal Sud Italia. Sono infatti almeno 100 i buyer che Fiera Milano porta a Verona. E grazie a EMP, Expo Matching Program, un avanzato sistema di business networking di Fiera Milano, già prima della manifestazione tutti gli espositori possono entrare in contatto con i compratori e creare un’agenda di appuntamenti mirati allo stand.

Proposte a tutto tondo per gli autotrasportatori
Sono cinque le grandi case costruttrici che salgono a bordo della mostra dell’autotrasporto: Daf, Iveco, MAN, Mercedes e Scania. Nell’area adibita ai test drive, è quindi possibile toccare con mano sia i truck sia i veicoli commerciali proposti da Citroën Italia, Isuzu Motors Limited e Peugeot Automobili Italia. Tante configurazioni, numerosi modelli e varie motorizzazioni con un solo imperativo: ridurre i consumi.
Ampio spazio anche per l’offerta dei rimorchisti: tecnologie d’avanguardia e materiali innovativi per offrire robustezza, versatilità di allestimento e facilità di carico per veicoli commerciali, rimorchi e semirimorchi. Particolare attenzione viene rivolta all’offerta di veicoli isotermici, con soluzioni per i comparti food, ortofrutticolo, florovivaistico, farmaceutico e medicale. Non mancano tutte le altre tipologie di allestimento: dal semplice chassis ai ribaltabili, dai centinati ai cassonati.
Numerose anche le proposte di componentisti e ricambisti, produttori di pneumatici e oli lubrificanti, allestitori, carrozzieri. Sono poi presenti i produttori di additivi per carburanti e di sistemi di controllo delle emissioni di gas di scarico che portano a Transpotec le loro ultime proposte, frutto di forti investimenti in ricerca e sviluppo richiesti da un mercato sempre più attento all’ambiente.
Sul fronte tecnologia, produttori e distributori dei più avanzati tachigrafi e dei sistemi di geolocalizzazione satellitare dei mezzi, sono presenti con proposte collegabili direttamente agli smartphone e in grado di dialogare con tutti i dispositivi mobili via bluetooth. In mostra ci sono gli ultimi software e sistemi informatici per pianificare rotte simulando scenari di traffico, visualizzando in ogni momento posizione e movimenti di un singolo mezzo o di intere flotte da remoto via pc o tablet.
La manifestazione prevede anche uno spazio dedicato all’autobus, agli allestimenti e alla componentistica specifica di questo importante comparto per il trasporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: