Veicoli commerciali, il superammortamento traina le vendite: +37 per cento

tir 3Il “superammortamento” fa correre il mercato dei veicoli commerciali. A novembre, le immatricolazioni sono aumentate del 37 per cento. Per trovare un dato migliore per lo stesso mese bisogna andare indietro di cinque anni. Il merito, commenta il presidente dell’Unrae, l’associazione delle case automobilistiche estere, è “delle agevolazioni fiscali previste dal DdL di Stabilità, il cosiddetto superammortamento, che consentono, dal 15 ottobre scorso, di portare in ammortamento il 140 per cento del costo di acquisto dei beni strumentali (quindi anche veicoli da lavoro)”.

Secondo i dati dell’Unrae, a novembre sono stati venduti 13.800 veicoli commerciali (autocarri con peso totale a terra fino a 3,5t), rispetto ai 10.075 del novembre 2014 (+37 per cento). A un mese dalla chiusura dell’anno i veicoli complessivamente immatricolati sono stati 119.858, in crescita dell’11,5 per cento rispetto ai 107.474 del gennaio-novembre 2014 superando, con un mese di anticipo, il livello complessivo raggiunto nell’intero anno 2014 (119.008 unità). “Grazie al contributo del superammortamento”, ha proseguito Nordio, “il mercato dei veicoli commerciali sta accelerando la velocità di rinnovo del parco anziano, e a questo ritmo, secondo le stime Unrae, l’anno 2015 potrà avvicinarsi alle 135.000 unità vendute, in crescita tra il 12/13 per cento rispetto al 2014”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: