Autotrasporto: proroga del credito d’imposta per i beni ordinati entro il 31 dicembre 2021

Via libera all’emendamento che proroga i termini di consegna per poter usufruire del credito d’imposta per i beni strumentali ordinati entro il 31 dicembre 2021.

La norma è stata inserita nel DL Milleproroghe e prevede ulteriori sei mesi – dal 30 giugno al 31 dicembre 2022 – per la conclusione degli investimenti prenotati entro la fine dello scorso anno, ai fini del godimento del credito d’imposta al 10%.

In questo modo si offre più tempo alle imprese di autotrasporto che hanno acquistato veicoli nuovi e che non avrebbero potuto rispettare le scadenze precedentemente fissate a causa della carenza di semiconduttori; una situazione diffusa a livello internazionale che ha reso impossibile per le case costruttrice rispettare i tempi di consegna.

L’agevolazione fiscale si attesta tra 10 e 13 mila euro per ogni mezzo pesante.

Ok anche all’emendamento con proroga al 31 dicembre la possibilità di convertire a propulsione elettrica i mezzi di trasporto con motori a combustione interna, compresi i mezzi pesanti per trasporto merci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: