Autotrasporto protesta al mercato di Palermo

autisti_manciano_camion_scandinaviaNella notte tra il 2 e il 3 gennaio 2017 alcuni autotrasportatori hanno bloccato con i camion l’accesso al mercato ortofrutticolo del capoluogo siciliano per protestare contro la modifica dell’orario.

Forti giornalistiche locali riferiscono che il fermo è avvenuto lungo via Montepellegrino, bloccando la circolazione dei mezzi pesanti, ma anche delle autovetture, nell’intera zona e nello stesso mercato, che comunque è rimasto aperto. Gli autotrasportatori protestano contro l’ordinanza del Comune che ha cambiato gli orari di apertura e chiusura dell’ortomercato. Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, spiega che la modifica è stata chiesta dagli stessi concessionari del mercato per contrastare fenomeni di contrattazioni abusive che si svolgerebbero fuori dall’orario di apertura dell’impianto.
A causa dell’ordinanza, i veicoli industriali possono consegnare la merce all’ortomercato dalle 3 alle 5 del mattino, mentre in precedenza potevano iniziare a mezzanotte. Gli autotrasportatori ritengono che due ore per scaricare sono poche e la mancanza di risorse causa lunghe attese e aumenta l’intasamento nelle strade circostanti.
In un’intervista al Giornale di Sicilia, uno degli autotrasportatori, Rosario Milone, spiega che prima i camion potevano entrare alle 23:30: “Il mercato non è idoneo per assorbire tutti questi automezzi, perché possono entrare al massimo una ventina di camion, mentre ogni giorno ne arrivano un centinaio e quindi devono aspettare lo scarico lungo la strada. L’ingresso alle tre causa un enorme caos”.

Tratto da: http://www.trasportoeuropa.it/index.php/home/archvio/9-autotrasporto/15782-autotrasporto-protesta-al-mercato-di-palermo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: