Credito per investimenti in favore delle imprese di autotrasporto merci in conto terzi

CriasFinalità:

Finanziamenti diretti alla riqualificazione e alla ristrutturazione del trasporto merci, e quindi finalizzati al rafforzamento e alla crescita dell’impresa di autotrasporto, tendentialmiglioramento dei servizi offertiin termini di trasporto e di logistica, pertanto, i crediti potranno essere concessi oltre che per l’acquisto, la ristrutturazione e la costruzione di immobili per l’attività di impresa, ancheper le seguenti tipologie di intervento:

  • Impianti tecnologici, informatici, telematici e satellitari per la tracciabilità dei percorsie per l’ammodernamento aziendale;
  • Acquisto di semirimorchi per il trasporto combinato;
  • Acquisto di attrezzature per la movimentazione delle merci;
  • Interventi finalizzati alla sosta dei mezzi pesanti, al magazzinaggio e alla custodia delle merci.

Dotazione finanziaria :

  • €7.500.000,00

Beneficiari:

Impresa di autotrasportato che abbiano sede o unità operativa nel territorio regionale, iscritte all’Albo degli autotrasportatori in conto terzi


Importo concedibile:

Il finanziamento viene concesso nei limiti previsti per gli aiuti d’importanza minore “de minimis” in applicazione del seguente regolamento (CE)

  • n. 1998/2006 della Commissione del 15 dicembre 2006

L’importo del finanziamento è concesso alle imprese beneficiarienella percentuale massima del 75% del programma di spesa ammesso che non potrà superare516.000,00 euro.


Tasso:

Il tasso di interesse a carico dei beneficiari, sia per il credito di esercizio che per il credito per investimenti, è pari al 40% del tasso fissato dall’Unione Europea per ogni stato membro per il calcolo dell’equivalente sovvenzione nell’ambito degli aiuti a finalità regionale pubblicato sul sito: http://ec.europa.eu/competition/state_aid/legislation/reference_rates.html maggiorato di un punto. Tale tasso è ridotto del 30% se i richiedenti sono società cooperative, consorzi ovvero giovani sotto i 40 annidi età.


Ammortamento:

il periodo di rimborso del finanziamento è commisurato all’importo del prestito concesso; in ogni caso non può superare il termine massimo di 120 mesi, dei quali 6 di preammortamento.

Il finanziamento dovrà riguardare solo investimenti ancora da effettuare alla data della domanda.
il finanziamento deve essere assistito da garanzia reale, per cui la sua erogazione avverrà dopo la stipula dell’atto di mutuo, le cui spese sono a totale carico del richiedente, e dopo che lo stesso abbia completato la presentazione di tutta la documentazione di rito.


Procedura per le presentazioni delle domande

La domanda va inoltrata dal 25 luglio 2011, redatta su apposita modulistica interamente compilata e completa della documentazione prevista, pena la inammissibilità della stessa. La domanda va inoltrata alla CRIAS a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: CRIAS -Aiuti all’autotrasporto – C.so Italia, 10495129 CATANIA. Saranno considerate irricevibili le domande redatte su modello non conforme, o pervenute prima del termine previsto per la presentazione.


Erogazioni

L’erogazione del finanziamento è subordinata alla verifica da parte della CRIAS del programma di spesa ed alla acquisizione di tutta la documentazione necessaria.

Per maggiori info: http://www.crias.it/trasporti/investimenti_auto.php

Oppure compila il modulo sottostante:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: