La nuova procedura per l’esportazione all’estero di veicoli già immatricolati

controllo-polizia2La legge di Stabilità ha fissato una nuova procedura da seguire per fare in modo che l’esportazione all’estero di veicoli immatricolati possa avvenire esclusivamente per reimmatricolarli nel Paese estero di destinazione.

Questa procedura, definita allo scopo essenzialmente di contrastare l’evasione della tassa automobilistica e degli oneri connessi al trasferimento della proprietà dei veicoli, prevede che i soggetti interessati debbano dare prova della reimmatricolazione del veicolo all’estero mediante l’esibizione della copia della documentazione doganale di esportazione o, in caso di cessione intracomunitaria, della documentazione comprovante la radiazione dal P.R.A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: