18 Giugno 2024
News

Licenza Comunitaria: obbligo di copia certificata a bordo

Con una circolare del 22 novembre scorso, il Dipartimento della Pubblica sicurezza – Direzione centrale Polizia stradale ha fornito una serie di indicazioni su una recente sentenza della Corte di Cassazione relativa alla violazione dell’obbligo di avere a bordo del veicolo che effettua un trasporto internazionale in Ue la copia certificata conforme della licenza comunitaria.

In caso di controllo, se l’autista non esibisce il documento in questione è soggetto a sanzione (come previsto dall’art.46 della Legge 298/74 – trasporto senza licenza).

La Corte di Cassazione argomenta che la sanzione trova applicazione non perché l’impresa non sia abilitata ai trasporti internazionali ma per l’assenza a bordo del veicolo del titolo autorizzativo.

La sentenza afferma che risulta legittimo applicare le sanzioni del trasporto abusivo in contestazione immediata, motivando correttamente la violazione della mancanza a bordo della copia conforme della licenza. L’art.46, infatti, non distingue l’ipotesi del mancato ottenimento di licenza comunitaria da quella della mancanza a bordo del veicolo.
Anche la normativa comunitaria in materia richiama la necessità di dimostrare il titolo autorizzativo ad effettuare il trasporto internazionale; obbligo che sussiste anche durante l’esecuzione in Italia di tratte stradali di un trasporto combinato internazionale. La tratta nazionale è, infatti, parte di un trasporto internazionale.

Scopri di più da Truck24

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading