Sac, tutti pazzi per Nico Torrisi: ora la politica lo (ri)vuole Ad

nico-torrisiDopo l’uscita di Ornella Laneri dalla guida della Sac, la società di gestione dell’aeroporto di Catania, si profila sempre di più un ritorno di Nico Torrisi verso il quale si registrano le convergenze larghe del mondo politico.

Il presidente di Federalberghi era stato in corsa per la poltrona di amministratore delegato in quota CamCom di Ragusa e inizialmente anche per la Città metropolitana di Catania che poi decise di sostenere Ornella Laneri, vicina a Confindustria, che ebbe il sostegno di tutti gli enti che Rosario Crocetta aveva commissariato larga parte degli altri enti soci.

Proprio su quella tornata di nomine dei vertici aziendali Sac, la procura di Catania ha aperto un fascicolo, ma nel frattempo sulla manager catanese Laneri è piovuta la grana della mancanza dei requisiti stabilita da un articolo dello Statuto, così è decaduta riaprendo la partita.

Oggi il sindaco metropolitano Enzo Bianco si schiera con Nico Torrisi non prima di aver ringraziato “l’amministratore delegato uscente Ornella Laneri per la qualità dell’impegno profuso nelle poche settimane di guida della Sac” e di avere definito “incomprensibili le prescrizioni statutarie che avrebbero impedito la sua permanenza”.

Bianco afferma che “l’indicazione che da larga parte di esso proviene nei confronti di Nico Torrisi, come avevo già dichiarato nella scorsa Assemblea dei soci, ha tutte le carte in regola per essere accolta. Torrisi ha dimostrato, nella breve stagione in cui fu ad di Sac e in un momento assai delicato a causa dello spostamento dei voli su Sigonella, di avere capacità manageriali riconosciute. Come sindaco metropolitano sono pronto a sostenere la sua nomina”.

A fine mese è prevista l’assemblea dei soci che potrebbe portare alla fumata bianca per la poltrona più ambita fra le società partecipate del Catanese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: