Taxi prenotati con un’app? “A patto che Uber sia solo piattaforma informatica”

th8SSYIOXU“Uber è una piattaforma informatica e come tale ha senso e utilità. E tale deve restare”. Così il vice presidente di Confcommercio e presidente di Conftrasporto, Paolo Uggè, ha commentato le dichiarazioni del commissario europeo Katainen sulla piattaforma Uber e sulla necessità di non ostacolare il progetto tecnologico che consentirebbe di prenotare un taxi con una semplice app. “Non so quanto le dichiarazioni del vicepresidente della Commissione Ue Jyrki Katainen siano il frutto di un’effettiva conoscenza della materia”, ha proseguito Paolo Uggè, “so invece che il Governo Italiano, rimasto a lungo alla finestra sulla vicenda, riceverà a breve  una delega dal Parlamento per intervenire sulla materia”. Per Confcommercio e Conftrasporto tre sono le priorità che la regolazione dovrà tenere in considerazione: “una chiara definizione del sistema delle responsabilità; la garanzia della professionalità dei servizi di trasporto; la sicurezza degli utenti. Pertanto Confcommercio, che ha avanzato nel tempo le proprie proposte di intervento, è a disposizione per ogni confronto e approfondimento con il Governo finalizzati a evitare che le nuove forme di erogazione dei servizi possano pregiudicare questi tre principi irrinunciabili di interesse generale”.

Tratto da: http://stradafacendo.tgcom24.it/2016/06/03/taxi-prenotati-con-unapp-a-patto-che-uber-resti-solo-una-piattaforma-informatica/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: