Traffico in tilt attorno al porto di Palermo, cittadini in rivolta bloccano l’accesso ai tir

rivolta-cittadini-porto-palermo-3Hanno bloccato l’accesso ai tir dal varco di via dell’Arsenale (ex via Cristoforo Colombo), i cittadini della zona, esasperati dal continuo via vai dei mezzi pesanti che accedono ed escono dall’aerea portuale di Palermo.

“I tir, durante l’intera giornata (escluse le ore notturne, ndr) ‘occupano’ la strada, – denunciano i cittadini – producendo rumori assordanti e rendendo l’aria irrespirabile a causa dei gas di scarico”.

Quello di via dell’Arsenale è uno dei accessi al porto che sta risentendo maggiormente della congestione del traffico causato dalla riapertura del cantiere dell’anello ferroviario e dall’incremento dei controlli antiterrorismo dei veicoli che si imbarcano e sbarcano da navi che per percorrono le rotte considerate a rischio. Anche perché prima dell’ordinanza dell’amministrazione comunale, da questo varco transitavano soltanto le auto e l’ingresso ai mezzi pesanti era vietato.

“Ogni giorno dalle cinque del mattino una lunga fila di tir è incolonnata in attesa di entrare nell’area portuale – spiega Valentina Cassataro, consigliere dell’VIII circoscrizione. – Da due settimane i cittadini di via dell’Arsenale vivono in condizioni insopportabili e da allora l’Autorità portuale e l’amministrazione comunale si rimpallano le responsabilità. Chiediamo che sia nuovamente reintrodotto il divieto di accesso ai tir dal varco di via dell’Arsenale”.

 

Con il Comue Due settimane di rimpallo d responsaibilità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: