Ue: approvate le norme sul noleggio di veicoli senza conducente

Il Parlamento europeo ha approvato in via definiva la direttiva per ridurre le restrizioni sull’uso di furgoni o camion senza conducente a noleggio da un altro Paese Ue.

La nuova norma, frutto dell’accordo negoziale dell’ottobre 2021 tra Parlamento e Consiglio (qui il nostro precedente articolo), è fondamentale per gli operatori dei trasporti e le società di noleggio e leasing per rispondere ai picchi di domanda di corta durata, stagionali o temporanei, o per sostituire veicoli difettosi o guasti.

Le norme attuali prevedono che l’accesso ai veicoli a noleggio sia possibile solo quando quest’ultimi sono immatricolati nel Paese Ue in cui si ha sede l’azienda. Nel testo concordato, i deputati hanno assicurato alle imprese di trasporto l’utilizzo di veicoli a noleggio immatricolati o messi in circolazione in un Paese Ue diverso per un periodo di almeno due mesi consecutivi in un determinato anno civile. Tuttavia, i Governi dell’Unione possono anche scegliere di richiedere che questi veicoli siano registrati secondo le loro regole nazionali dopo 30 giorni di utilizzo.

Le regole entreranno in vigore 20 giorni dopo la loro pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Ue e gli Stati membri avranno 14 mesi per prepararsi all’applicazione delle nuove regole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: