13 Giugno 2024
News

CCNL Logistica, Trasporto merci e Spedizione: aperto il tavolo per il rinnovo

Si è aperto giovedì 30 novembre 2023, nella sede della CNA Nazionale, il tavolo per il rinnovo del CCNL Logistica, Trasporto merci e Spedizione, in scadenza il 31 marzo 2024. L’incontro ha visto la partecipazione delle associazioni di categoria dell’autotrasporto e delle organizzazioni datoriali,

Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti-Uil; quest’ultime hanno illustrato i contenuti della piattaforma rivendicativa per il rinnovo del contratto collettivo nazionale del lavoro che si applica a oltre 36mila imprese e circa 530mila lavoratori

Nella premessa, viene evidenziato il ruolo fondamentale della logistica per lo sviluppo del Paese e sottolineato che il CCNL deve rappresentare il riferimento unico per la definizione di trattamenti economici e normativi omogenei per tutti i lavoratori delle imprese della filiera logistica, trasporto, spedizione, deposito, smistamento, raccolta, delivery, distribuzione e consegna merci.

I sindacati propongono quindi, tra l’altro, un aumento del trattamento economico complessivo; un intervento dell’orario di lavoro per affrontare le condizioni di disagio come nel caso di autisti, di addetti ai magazzini o alla distribuzione legata all’e-commerce nonché di attività che si sviluppino su turni o orari particolari. Secondo le organizzazioni sindacali la compensazione del disagio dovrà realizzarsi attraverso la riduzione di orario a parità di salario che potrà essere raggiunta anche utilizzando la leva della formazione.

I sindacati chiedono inoltre una revisione della classificazione del personale per eliminare le figure obsolete e definire meglio le altre figure comprese quelle legate ai processi di innovazione tecnologica e di digitalizzazione.

E ancora, maggiore attenzione dovrà essere dedicata al tema della sicurezza; il contratto a tempo indeterminato dovrà rappresentare la tipologia contrattuale prevalente; va incrementata la contribuzione a carico delle aziende per la previdenza complementare così come va affrontato il tema della certificazione della formazione obbligatoria e di quella effettuata per l’implementazione delle competenze.

Scopri di più da Truck24

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading