Cisternette gasolio: nessun rinvio da “Milleproroghe” per gli adempimenti e per il registro di carico e scarico

E’ stato approvato il D.L. 183/2020, meglio noto come MILLEPROROGHE 2021, che contiene numerosi spostamenti in avanti di termini previsti dalla normativa vigente. Il D.L. 183/2020 prende anche atto, nell’immediatezza, dell’accordo tra il Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord e la UE con cui il Regno Unito è uscito definitivamente dalla Unione Europea.

Ricordiamo a tal proposito, che i trasportatori europei potranno continuare ad utilizzare le loro licenze comunitarie per recarsi in GB, ma i conducenti dovranno essere muniti di risultato del tampone Anti-Covid e le merci dovranno essere sottoposte a controllo doganale.

Infine, nonostante le Associazioni dell’autotrasporto e la Assopetroli lo avessero richiesto a gran voce, non è stata approvata alcuna ulteriore dilazione al termine del 31/12/2020 entro il quale i detentori di cisternette per l’approvvigionamento di gasolio con capacità superiore a 5 mc e fino a 9 mc dovevano comunicarne l’esistenza agli Uffici territoriali dell’Agenzia delle Dogane, al fine di ottenere il codice identificativo necessario alla compilazione dell’E-DAS da parte dei fornitori  seguendo le istruzioni pubblicate sul nostro sito già alcune settimane or sono. Ricordiamo che anche per il Registro di carico e scarico del gasolio acquistato e consumato, il MILLEPROROGHE non ha previsto alcuna ulteriore dilazione.

Quindi dal 1 gennaio 2021 la imprese di autotrasporto dovranno porre in essere tale Registro secondo le istruzioni già precedentemente fornite con le nostre news sull’argomento  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: