Rinnovo CQC: documento provvisorio di guida in attesa del rilascio

La Direzione Generale della Motorizzazione, con una circolare del 27 giugno 2022, ha previsto un Documento provvisorio di guida, valido solo per la circolazione sul territorio nazionale, che va a sostituire il rinnovo della CQC fino a quando non viene rilasciata.

A seguito della pandemia, infatti, tutte le CQC aventi scadenza originaria tra il 31 gennaio 2020 ed il 31 marzo 2022 sono state prorogate sino al 29 giugno 2022; sono molti quindi i conducenti che hanno frequentato il corso di formazione periodica per il rinnovo solo negli ultimi mesi oppure hanno presentato solo di recente la richiesta di rinnovo della CQC agli Uffici della motorizzazione.

Di conseguenza si è verificato un forte carico di lavoro per gli UMC “che non appare realisticamente possibile che lo stesso sia evaso entro la data del 29 giugno 2022”.

Il documento provvisorio: deve essere conforme al modello indicato dalla circolare; viene emesso dall’autoscuola o dallo studio di consulenza professionale che ha presentato l’istanza di rinnovo di validità della CQC in Motorizzazione; riporta le generalità del conducente, il numero della CQC scaduta per la quale è stata presentata istanza di rinnovo, con la data di presentazione ed il numero di marca operativa con cui la stessa è stata acquisita al sistema operativo;

la data di rilascio dello stesso documento provvisorio.

Il documento provvisorio deve riportare in calce una dichiarazione di atto di notorietà dell’Autoscuola o dello Studio di Consulenza che lo emette (firmata digitalmente) sull’esattezza dei dati contenuti nell’istanza presentata.

Nel caso di richiesta di rinnovo CQC presentata direttamente dall’autista presso la UMC, il documento provvisorio verrà emesso dallo stesso Ufficio motorizzazione (con timbro e firma dello stesso).

Il documento provvisorio di guida:

va consegnato in copia al titolare della CQC da rinnovare, che lo conserva e lo esibisce agli organi accertatori su strada (cui la stessa circolare è stata inviata, con preghiera di massima diffusione);

ha validità sino al rilascio della CQC rinnovata (emissione e recapito all’interessato) e comunque per un tempo massimo di sei mesi dalla data di rilascio;

può essere chiesto per istanze di rinnovo CQC presentate sino al 31 agosto 2022.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: