Comitato Centrale Albo Autotrasporto: Avvio procedure di verifica e istruzioni in caso di ricezione PEC

A seguito dell’avvio delle procedure di verifica della regolarità delle imprese, il Comitato Centrale dell’Albo degli Autotrasportatori ha fornito alle aziende le istruzioni da seguire nel caso dovessero ricevere una Pec che informa dell’avvio del procedimento di verifica.

Innanzitutto vien precisato che l’impresa ha 90 giorni di tempo per fornire osservazioni o controdeduzioni alle anomalie che sono state riscontrate e segnalate.

Per farlo è necessario registrarsi al portale dell’Albo (www.alboautotrasporto.it)

Con le credenziali ottenute a seguito della registrazione bisogna poi accedere all’applicativo “Gestione Istruttoria” cliccando su Servizi e poi su Gestione istruttoria, dove si trovano le varie segnalazioni di anomalia che riguardano l’impresa.

A fianco di ciascuna anomalia è presente un campo “NOTE” dove si possono scrivere direttamente le osservazioni o controdeduzioni.

Vi è anche la possibilità di allegare documenti a supporto delle controdeduzioni (qui il manuale con le istruzioni).

Se si utilizza il Portale per rispondere e inviare documenti, non occorre fare altro, né inviare documentazione cartacea agli Uffici

Per qualsiasi difficoltà nel caricamento della documentazione l’impresa può rivolgersi:

alla casella mail dedicata: ver-regolarita.ccaa@mit.gov.it

all’indirizzo PEC gdl-verifiche-autotrasporto@pec.mit.gov.it

Se il riscontro non viene fornito entro i 90 giorni a disposizione, la procedura di verifica di regolarità verrà chiusa e trasmessa al competente Ufficio della motorizzazione che potrà adottare i provvedimenti di sospensione e cancellazione dall’Albo degli Autotrasportatori previsti dalla normativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: