Immigrazione clandestina e omicidio stradale, quanti rischi per l’autotrasporto

thC8L5300ZLa sicurezza nel trasporto merci su strada, dall’omicidio stradale alle conseguenze dei fenomeni di immigrazione clandestina: come salvaguardare l’impresa e l’attività dell’autotrasporto. Sono questi i temi che verranno trattati nel corso di un convegno organizzato dalla Fai di Milano – Interprovinciale in collaborazione con lo Studio legale associato Calleri Noviello & Morazzoni Sangalli & Bruni in programma sabato 25 giugno dalle 9.30 nella sede di viale Bacchiglione 16, a Milano.   

Lo scopo del convegno, spiegano gli organizzatori, “è quello di approfondire tutti gli aspetti della responsabilità civile penale e amministrativa dell’impresa di autotrasporto e dei suoi addetti, alla luce delle nuove disposizioni sull’omicidio stradale e delle norme contro l’immigrazione clandestina e i fenomeni di terrorismo a essa collegati, al fine di predisporre comportamenti, procedure preventive, buone pratiche, dovuta diligenza da parte dell’Impresa, finalizzati alla sicurezza sociale, della circolazione, dei trasporti”. Per informazioni e per partecipare al convegno si può inviare una mail a info@faimilano.it.

Tratto da: http://stradafacendo.tgcom24.it/2016/06/20/immigrazione-clandestina-e-omicidio-stradale-quanti-rischi-lautotrasporto/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: