Legge di Bilancio 2021: rifinanziati Marebonus e Ferrobonus

Marebonus e Ferrobonus, ovvero gli incentivi volti a favorire lo shift modale strada-mare e strada-ferro, saranno rifinanziati anche dalla prossima Legge di Bilancio, come già annunciato dalla ministra delle Infrastrutture e Trasporti, Paola De Micheli. La bozza della manovra, che dovrà però essere approvata dal Parlamento, prevede infatti per il Marebonus uno stanziamento di 25 milioni di euro per il 2021, di 19,5 milioni nel 2022 e di 21,5 milioni per ciascun anno dal 2023 al 2026.

Allo stesso tempo a favore dell’incentivo strada-ferro andranno 25 milioni di euro nel 2021, 19 milioni nel 2022 e 22 milioni per ciascun anno dal 2023 al 2026. Queste nuove risorse si andranno ad aggiungere a quelle già assegnate dalla Legge di Bilancio 2020 (14 milioni per il 2020 e 25 per il 2021 per il Ferrobonus e 25 milioni nel 2021 per il Marebonus) e dal Decreto Rilancio. Ricordiamo infatti che il Decreto estivo aveva previsto un aumento di 50 milioni di euro (30 per l’incentivo gomma-mare e 20 per quello gomma-ferro) come bonus aggiuntivo per l’intermodalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: