Messina,Tremestieri: approvato progetto definitivo da 74 mln di euro

Stretto-di-MessinaIn seguito all’approvazione da parte della Commissione regionale dei Lavori Pubblici del progetto definitivo del porto di Tremestieri aMessina, è vicina la firma del contratto con l’impresa Codemar che tre anni fa si è aggiudicata l’appalto.

“Certamente si tratta di una grande occasione per la città di Messina – ha detto il sindaco Renato Accorinti- che può aprire un cantiere da 74 milioni di euro e potrà finalmente e definitivamente liberarsi dal traffico pesante che per 50 anni ha afflitto la città, migliorare i collegamenti via mare e candidarsi seriamente ad una quota del mercato della logistica nel bacino del Mediterraneo, sviluppando un nuovo segmento dell’economia cittadina”.

Grande soddisfazione da parte dell’amministrazione comunale e della autorità portuale che in sinergia e con impegno continuo hanno lavorato negli ultimi anni con il supporto del ministro alle Infrastrutture Graziano Delrio prima per la definizione della copertura finanziaria e poi per seguire l’iter approvativo.

Il capogruppo all’Ars di Sicilia Democratica Giambattista Coltraro ha commentato: “Finalmente qualcosa si muove sulla stagnante condizione messinese. L’approvazione, da parte della Commissione ai Lavori Pubblici dell’Ars, del progetto definitivo della piattaforma logistica di Tremestieri, a compimento dell’iter burocratico imposto dai tempi di acquisizione dei necessari pareri tecnici, ha fruttato quanto si sperava da più parti”.

“E’ l’occasione che Messina aspettava da tempo – prosegue il deputato regionale – che finalmente consentirà di sgravare la città del transito dei mezzi pesanti e, soprattutto, con l’apertura del cantiere, che apprendo dovrebbe avvenire, ad approvazione del progetto definitivo, verso la primavera, determinerà anche un’offerta occupazionale. Inoltre questo determinerà, di pari passo, la necessità di procedere con urgenza alla riqualificazione di via Don Blasco, arteria che rappresenterà un’importante valvola di sfogo per l’attraversamento dei camion e dei tir a Messina”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: