Nuove regole per accedere al porto di Palermo

palermo-bacini-160923144228_bigE’ stato approvato il nuovo “Regolamento per la disciplina degli accessi nell’ambito portuale di Palermo e per il rilascio delle relative autorizzazioni” per autoveicoli e motoveicoli, in vigore a partire dal prossimo 1 gennaio 2017.

L’obiettivo è quello di regolamentare l’accesso in porto, semplificando e standardizzando le procedure, migliorando, nel contempo, le attività di controllo che hanno riflessi diretti sulle attività di sicurezza e security.

L’entrata al porto deve avvenire esclusivamente attraverso i varchi aperti al traffico con le limitazioni di orario e di tipo di traffico previste. Tutte le persone che entrano in porto con veicoli, attraverso i varchi aperti al traffico, hanno l’obbligo di fermarsi per i necessari controlli di security, secondo i vigenti Piani di sicurezza, e per gli eventuali controlli di polizia e doganali.

L’accesso dei veicoli in porto, limitato esclusivamente al raggiungimento del luogo dove deve essere svolta l’attività autorizzata, è soggetto al possesso di un titolo autorizzativo: permesso d’accesso a pagamento, biglietto d’imbarco – comprensivo del veicolo – polizza o prenotazione, etc.

Il rilascio dei permessi di accesso in porto è di competenza dell’Autorità Portuale di Palermo: il soggetto che intende ottenere il permesso di accesso al porto dovrà avanzare apposita istanza all’Ente, direttamente (nei giorni e ore di ricevimento al pubblico) o attraverso il sito web www.portpalermo.it.

L’istanza, redatta su apposito modulo reso legale con marca da bollo da € 16,00, dovrà essere compilata sui modelli disponibili anche sul sito internet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: