Ricorso al Tar contro ASP Sicilia orientale a Catania

Augusta_porto_petrolieraIl 13 marzo 2017, l’associazione degli operatori portuali Assoporto Augusta ha depositato il ricorso contro la decisione del ministero dei Trasporti di stabilire la sede dell’Autorità di Sistema Portuale a Catania.

Il porto di Augusta non si rassegna alla perdita, per almeno due anni, della sede dell’Autorità di Sistema Portuale della Sicilia Orientale e presenta un ricorso al Tar contro decisione presa il 25 gennaio dal ministro dei Trasporti Graziano Delrio. Lo ha fatto l’associazione Assoporto Augusta chiedendo la sospensiva per via cautelare e l’annullamento nel merito del decreto ministeriale che fissa la sede a Catania.
Secondo l’associazione, il decreto è illegittimo perché si basa su dati forniti dalla regione Sicilia e ritenuti da Assoporto Augusta non veritieri. L’associazione aggiunge che stabilire la sede dell’ASP Sicilia orientale a Catania invece che ad Augusta “disattende le prescrizioni del Regolamento europeo, che non comprende Catania nella rete Ten-T”.

Tratto da: http://www.trasportoeuropa.it/index.php/home/archvio/14-marittimo/16174-ricorso-al-tar-contro-asp-sicilia-orientale-a-catania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: