1 Marzo 2024
News

Logistica: la trasformazione dei centri di evasione e della distribuzione dell’ultimo miglio

Nel mondo in continua evoluzione del commercio elettronico, il futuro dei centri di evasione sta subendo una trasformazione epocale.

Con una previsione di crescita dell’e-commerce fino a 7,3 trilioni di dollari entro il 2030, le aziende stanno costantemente cercando soluzioni innovative per soddisfare la crescente e mutevole domanda dei consumatori.

La chiave per affrontare le sfide dell’ultimo miglio sembra essere il micro-fulfillment, una rete di mini-magazzini nelle aree urbane.

Una delle sfide principali dell’e-commerce è la velocità di consegna. La maggior parte dei clienti ora si aspetta opzioni di consegna entro lo stesso giorno, se non entro poche ore. Il micro-fulfillment affronta questa sfida con magazzini strategicamente posizionati nelle città, riducendo notevolmente i tempi e i costi di consegna dell’ultimo miglio. Questi piccoli hub svolgono un ruolo chiave nell’ottimizzazione di ogni passaggio, dalla gestione degli ordini alla consegna, migliorando l’esperienza del cliente e aumentando la frequenza degli ordini.

Aziende leader, come Amazon o Walmart, hanno abbracciato il concetto di micro-fulfillment per ottenere un vantaggio competitivo. Ad esempio, Amazon ha pianificato di raddoppiare la sua rete di fulfillment nello stesso giorno nel 2023.

Walmart ha iniziato a testare il micro-fulfillment nei suoi punti vendita nel 2019 e si è impegnato a utilizzare questa tecnologia in 4.700 negozi situati entro 16 chilometri dal 90% della popolazione degli Stati Uniti. Kroger, un altro importante rivenditore di generi alimentari, ha stabilito numerosi micro-fulfillment center per soddisfare la crescente domanda di ordini di generi alimentari online.Leggi anche:

Il micro-fulfillment è in costante evoluzione grazie alla tecnologia, all’automazione e alla robotica. Questi avanzamenti promettono di migliorare notevolmente l’efficienza e di ridurre i tempi di elaborazione degli ordini fino al 50%.

A differenza dei magazzini più grandi, il micro-fulfillment offre un’automazione completa, grazie alle sue dimensioni più contenute che consentono una maggiore vicinanza tra le aree di stoccaggio, spedizione e inventario. Questo si traduce in tempi di elaborazione più rapidi e una maggiore efficienza complessiva riducendo i costi fino al 38%.

Nel panorama in continua evoluzione del fulfillment, il futuro prevede consegne sempre più veloci, addirittura in meno di un’ora. Questo richiederà una significativa espansione dei micro-fulfillment center, posizionati in base alla densità di popolazione e alla frequenza media degli ordini.

L’automazione e la robotica saranno onnipresenti, consentendo alle aziende di compensare i costi fissi più alti dei micro-fulfillment urbani con efficienze dei costi variabili nei processi di stoccaggio, prelievo e imballaggio. Inoltre, gli investimenti in soluzioni di pianificazione e posizionamento dell’inventario basate sull’IA consentiranno una selezione di prodotti in costante espansione.

Il micro-fulfillment è una rivoluzione nell’industria della logistica e dell’e-commerce. Sta consentendo alle aziende di affrontare le sfide dell’ultimo miglio in modo efficiente, migliorando la velocità di consegna e l’esperienza del cliente. L’adozione crescente di questa tecnologia da parte delle principali aziende dimostra il suo valore nel settore. Con il continuo sviluppo della tecnologia e l’automazione, il micro-fulfillment è destinato a diventare una componente chiave nella catena di approvvigionamento dell’e-commerce del futuro.

Scopri di più da Truck24

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading