Nasce la Banca dati sinistri e anagrafe testimoni e danneggiati

152_cid-sinistro-constatazione_jpgE’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 134, del 10 giugno 2016, il “Regolamento recante la disciplina della banca dati sinistri, della banca dati anagrafe testimoni e della banca dati anagrafe danneggiati, di cui all’articolo 135 del d.lgs. n. 209/2005”.
Si verrà così a creare una sorta di “archivio” che permetterà un’analisi costante sui sinistri stradali e dei soggetti coinvolti in in veste di conducente danneggiato o anche di testimone.
Scopo della creazione della banca dati è fornire all’Istituto per la Vigilanza sulla Assicurazioni (IVASS) uno strumento informatico di analisi e valutazione che permetterà di individuare i probabili casi di frode assicurativa.
In questo modo, infatti, si potranno monitorare le generalità dei soggetti di volta in volta coinvolti, permettendo di individuare i nominativi ricorrenti che potrebbero portare all’individuazione dei possibili “furbetti”. Troppo spesso, infatti, si assiste a casi di sinistri coinvolgenti sempre gli stessi soggetti, che agiscono in forza di un accordo ai danni delle assicurazioni.
Le banche dati saranno ora organizzate in modo da consentire all’IVASS di effettuare elaborazioni statistiche, ricerche, studi ed analisi dei dati, fungendo da campanello d’allarme per le eventuali frodi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: