22 Giugno 2024
NewsTecnologia

Sensori Angolo Cieco: Obbligatori da Luglio 2024

il Regolamento 2019/2144 predisposto dall’Unione Europea ha previsto l’introduzione obbligatoria di svariati sistemi di assistenza alla guida a supporto degli autisti nei nuovi camion immatricolati a partire da luglio 2024.

Si tratta di un insieme di sensori, radar e telecamere che hanno lo scopo di aiutare la guida in diversi modi, riducendo una serie di criticità come, per esempio, gli angoli ciechi che impediscono una sufficiente visuale, specie dei confronti di pedoni, ciclisti o motociclisti. L’obiettivo generale del regolamento è infatti quello di aumentare la sicurezza stradale, assistendo il guidatore e proteggendo al contempo gli utenti vulnerabili della strada. 

Il regolamento europeo prevede l’obbligatorietà della dotazione sui nuovi camion di 8 funzionalità di sicurezza attiva:

  1. Adattamento intelligente della velocità: si tratta di un sistema che aiuta il conducente a mantenere la velocità più appropriata all’ambiente stradale, fornendo anche un segnale apposito in caso di superamento del limite di velocità (quindi per invitare a rallentare);
  2. Rilevamento in retromarcia: tecnologia, come telecamera o sensori, che segnala all’autista la presenza di persone o oggetti dietro il veicolo, con lo scopo principale di evitare collisioni in retromarcia;
  3. Avviso di disattenzione e stanchezza del conducente: sistema che valuta il livello di concentrazione dell’autista mediante l’analisi dei sistemi del veicolo e, se necessario, avverte della necessità di una pausa;
  4. Segnale di arresto di emergenza: funzione di segnalazione luminosa che indica agli altri utenti della strada che si trovano dietro al veicolo che si sta applicando al veicolo una forza di decelerazione elevata in relazione alle condizioni prevalenti della strada;
  5. Sistema di informazione sugli angoli ciechi: tecnologia capace di rilevare la presenza di pedoni e ciclisti situati in prossimità della parte anteriore del veicolo e di emettere un segnale di allerta per evitare la collisione con gli utenti deboli della strada;
  6. Tpms (Tire Pressure Monitoring System): sistema che monitora la pressione degli pneumatici e segnala al conducente un’eventuale perdita di pressione in tempo reale;
  7. Interfaccia di installazione di dispositivi di tipo alcolock:(ovvero dispositivi di misurazione del tasso alcolemico che impediscono al conducente di avviare il veicolo se supera i livelli consentiti);
  8. Sistema di informazioni per la messa in marcia: sistema che avverte il conducente degli utenti vulnerabili della strada davanti al veicolo prima di partire o durante la marcia a bassa velocità.

Tutto ciò vale per i veicoli di nuova immatricolazione e le case costruttrici si stanno già adeguando alle novità normative.

Ma per il parco circolante attivo non è stato definito se e quando dovrà adeguarsi. E non esiste una normativa che incentivi l’installazione dei dispostivi di sicurezza per tutti i mezzi pesanti in circolazione. Il problema però è che sui territori italiano ed europeo assistiamo a iniziative locali di vario genere che colmano alcuni vuoti normativi lasciati scoperti, autorizzando o limitando la circolazione ai camion in base a determinate caratteristiche di sicurezza presenti a bordo del veicolo (a prescindere dall’anno di immatricolazione – e il caso – per esempio – del Comune di Milano).

Per questo motivo abbiamo predisposto un sistema avanzato di rilevamento ciclisti e pedoni per rispondere sia agli obblighi previsti dal Regolamento comunitario 2019/2144 per tutti i mezzi non di nuova immatricolazione sia per rispondere alle iniziative locali che via via emergono sul territorio italiano ed europeo per colmare il vuoto normativo dello stesso Regolamento.

  • Il nostro sistema è compatibile con tutti i veicoli: Camion, Autobus, Mezzi speciali, Mezzi d’opera
  • Prevede una emissione il più rapida possibile della documentazione necessaria per la regolare circolazione
  • L’installazione del dispositivo presso la sede del cliente o presso officina più vicina alla sede del cliente

Costo 990 € a mezzo iva esclusa (l’installazione è a carico del cliente – da valutare il costo in base alla localizzazione dell’azienda)

Se interessati al dispositivo è necessario compilare il FORM di seguito:

Scopri di più da Truck24

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading