Bonus patenti: all’Albo Autotrasporto la gestione dei fondi

Il Comitato Centrale dell’Albo Nazionale degli Autotrasportatori sarà impegnato in prima persona nella gestione del capitolo di bilancio dedicato ai fondi per le patenti dei nuovi giovani conducenti.

Il presidente Enrico Finocchi, nel corso della seconda riunione della Commissione Conducenti che si è svolta questa mattina, ha spiegato che la norma prevista dalla Legge Milleproroghe, coprirà l’80% delle spese effettuate dagli iscritti ai corsi fino a un massimo di 2.500 euro per il conseguimento delle patenti professionali per il trasporto merci e persone da parte dei giovani dai 18 ai 35 anni. Il buono patenti per l’autotrasporto non sarà però finalizzato all’assunzione e prevede contributi di 5,4 milioni l’anno fino al 2026. Per quest’anno sono previsti 2,7 milioni di euro per il periodo che va dal 1° luglio fino alla fine dell’anno.

L’Albo gestirà questo capitolo in collaborazione con Consap, la società dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, per l’assistenza tecnico-informatica.

Nel corso della riunione sono state affrontate però anche altre questioni relative alle misure da intraprendere per avvicinare i giovani, soprattutto, alla professione di autista e per rendere più accessibile il percorso di formazione per l’acquisizione delle patenti professionali C e CQC, abbassando se possibile l’età di accesso, aggiornando alcune parti dei corsi, innovando le modalità di verifica delle presenze nel caso dei corsi in remoto, snellendo le procedure di rilascio.
Allo studio ci sono anche iniziative con il Miur, sia da realizzare nell’immediato sia nel medio termine, coinvolgendo gli istituti tecnici di secondo grado ma anche attraverso percorsi di formazione professionali da realizzarsi in collaborazione della Regioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: